GIFMaker.org JBexWLAnche quest'anno, durate le attività legate in modo trasversale alla Lingua Inglese e al Coding, i nostri alunni si sono divertiti a realizzare due disegni, coding unplugged, decodificando un codice. Una volta realizzato sul cartaceo hanno potuto procedere alla realizzazione dello stesso in Pixelart, utilizzando programmi free online, nell'aula di informatica.

 

La strega è stata realizzata in una griglia 22×15, è quindi composta da 330 pixel e sono stati usati cinque colori, bianco incluso.

Il gatto invece è stato realizzato su una griglia 26x10, composta da 260 pixel a due colori, bianco e nero.

È’ stato pensato come attività CLIL per ripassare il nome dei colori in Inglese e può essere svolto dalle classi della scuola primaria del secondo ciclo, a seconda del livello di abilità raggiunto dagli alunni.

Ringraziamo le classi quinte A-B-E che ci hanno fornito le foto delle loro attività.

Il coding rappresenta la nuova strategia didattica che insegna a risolvere problemi. Insegna, cioè, ad affrontare problemi ed individuare una soluzione anche facendo affidamento ad “artefatti” ovvero qualcosa che abbiamo utilizzato in soluzioni ai problemi precedenti. La codifica, quindi, ci consente di formalizzare la soluzione ovvero di specificare passo per passo cosa occorre fare. E’ un po’ come la descrizione di una ricetta.

PixelArt. Che cosa è? E’ un modo per descrivere come colorare una griglia quadrettata epr ottenere una immagine fatta da tanti quadratini colorati, pixel infatti. Un po’ come fa un monitor del pc a rappresentare una immagine colorando tanti microscopici quadratini luminosi